Valutazione aziendale: come utilizzare dati numerici e pratici per prendere decisioni informate e migliorare le performance dell'azienda

La valutazione aziendale è un processo fondamentale per la comprensione della situazione attuale e delle potenzialità future di un'impresa. Attraverso l'utilizzo di diverse tecniche di analisi, come l'analisi finanziaria, l'analisi economica, l'analisi del mercato e l'analisi dei concorrenti, è possibile valutare la situazione dell'azienda e individuare le azioni da intraprendere per migliorarla.

Inoltre, l'utilizzo di dati numerici e pratici rende l'analisi più concreta e facilmente comprensibile, permettendo all'azienda di prendere decisioni informate e mirate.

Per esempio, un'azienda che sta considerando di espandersi in un nuovo mercato può utilizzare l'analisi del mercato per valutare le opportunità e i rischi del mercato target, utilizzando dati numerici sulla domanda, la concorrenza e i costi. Allo stesso modo, un'azienda che sta considerando di ridurre i costi può utilizzare l'analisi finanziaria per identificare le aree in cui è possibile ottenere i maggiori risparmi, utilizzando dati numerici sui costi e sui margini di profitto.

Vediamo più nel dettaglio gli ambiti operativi dei diversi metodi di analisi.

  • L'analisi finanziaria si concentra sui dati contabili e finanziari dell'azienda, come il bilancio, il conto economico e il flusso di cassa. Utilizzando questi dati, si possono calcolare indicatori come il rapporto tra debiti e patrimonio, il rapporto tra utili e debiti, il rapporto tra liquidità e debiti, il margine di profitto e così via. Ad esempio, se l'analisi del rapporto tra debiti e patrimonio evidenzia un valore di 1,5 significa che l'azienda ha 1,5 volte più debiti che patrimonio e potrebbe avere difficoltà a far fronte alle proprie obbligazioni. Se invece l'analisi del rapporto tra utili e debiti evidenzia un valore di 2,5 significa che l'azienda sta generando utili sufficienti per coprire 2,5 volte i propri debiti. Inoltre, l'analisi del margine di profitto può fornire informazioni sull'efficienza nell'utilizzo dei costi e sulla capacità di generare utili. 
  • L'analisi economica si concentra sui fattori esterni che influiscono sull'azienda, come la domanda del mercato, i costi dei fattori produttivi, la concorrenza e il contesto normativo. Ad esempio, se l'analisi dei costi dei fattori produttivi evidenzia un aumento del 5% dei prezzi delle materie prime utilizzate dall'azienda, ciò può comportare un aumento dei costi e una riduzione dei margini di profitto del 2%. Inoltre, l'analisi del mercato può fornire informazioni sui trend dei prezzi e della domanda, permettendo all'azienda di adattare la propria offerta e di prevedere le opportunità e i rischi futuri.
  • L'analisi del mercato si concentra sui clienti dell'azienda e sui suoi concorrenti. Utilizzando questi dati, si possono identificare le esigenze dei clienti, i trend del mercato e le strategie dei concorrenti. Ad esempio, se l'analisi delle esigenze dei clienti evidenzia un aumento del 20% della domanda per prodotti eco-sostenibili, l'azienda può decidere di investire il 10% del suo budget in questa area per differenziarsi dai concorrenti e sfruttare le opportunità del mercato. Inoltre, l'analisi dei concorrenti può fornire informazioni sulla loro posizione competitiva, sui loro punti di forza e debolezza, permettendo all'azienda di adattare la propria strategia e di anticipare le loro mosse. 
  • L'analisi dei concorrenti si concentra sui competitor diretti e indiretti dell'azienda. Utilizzando questi dati, si possono identificare le loro strategie, i loro punti di forza e di debolezza, le loro opportunità e i loro rischi. Ad esempio, se l'analisi dei concorrenti evidenzia che un concorrente sta investendo significativamente in tecnologie all'avanguardia, l'azienda può decidere di seguire questa tendenza per non rimanere indietro rispetto alla concorrenza.

La valutazione aziendale può essere combinata con altri metodi di valutazione come il Balanced Scorecard o il metodo del valore economico aggiunto (EVA) per fornire una visione completa e a 360 gradi dell'azienda.

In definitiva, la valutazione aziendale è un processo fondamentale per aiutare le aziende a prendere decisioni informate e a raggiungere i loro obiettivi a lungo termine. Utilizzando una combinazione di tecniche di analisi e dati numerici,  le aziende possono valutare la loro situazione attuale e pianificare le azioni necessarie per migliorare la loro performance e raggiungere il successo a lungo termine.